Progetto EAT, European Art of Taste, che riunisce i quattro prodotti a marchio DOP e DOCG del panorama agroalimentare e vinicolo toscano

Progetto EAT, European Art of Taste, che riunisce i quattro prodotti a marchio DOP e DOCG del panorama agroalimentare e vinicolo toscano 

Una squadra di eccellenze toscane a tavola sempre più forte e pronta a conquistare nuovi palati in tutta Europa: è quella che unisce il Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP, il Consorzio del Prosciutto Toscano DOP, il Consorzio Vino Chianti Classico DOCG e il Consorzio Olio Chianti Classico DOP nell’ambito del progetto EAT, European Art of Taste, che riunisce i quattro prodotti a marchio DOP e DOCG del panorama agroalimentare e vinicolo toscano cofinanziato dall’Unione Europea.

Nell’ambito dell’incoming dal Regno Unito sono state visitate le eccellenze enogastronomiche toscane: prosciutto, pecorino, olio, insieme ai vini del Gallo Nero. Le aziende coinvolte nei giorni 9/12 aprile sono state le seguenti:

Caseificio Busti

Caseificio Sociale Manciano

Cipressi in Chianti

Salumificio Tuscano Piacenti

Casa Chianti Classico – Radda in Chianti

Cinciano – Poggibonsi

Rocca delle Macìe – Castellina in Chianti

Castello di Monsanto – Barberino Val d’Elsa

Oltre a promuovere la qualità Made in Italy, presentandosi insieme, fanno parlare della qualità e dell’autenticità delle produzioni in modo più incisivo. Nel mese di maggio si attendono i giornalisti dalla Germania.

 

Menu